Spari da un'auto che scappa: morto l’uomo preso di mira davanti a casa

Il decesso a due giorni dall'agguato

Laurent Radici

Laurent Radici è stato dichiarato morto alle 17.30 di oggi, sabato 12 gennaio. L'uomo, sinto di 44 anni, giovedì 10 gennaio a San Giorgio Canavese, in strada Montalenghe di località Cascina Castagnola, era stato raggiunto da due colpi d'arma da fuoco sparati da due persone scese da un'auto che poi è fuggita.

L’agguato è avvenuto davanti alla sua abitazione, in una zona popolata da alcune roulottes. Uno dei due proiettili aveva raggiunto Radici in pieno volto.

L'uomo è stato trasportato d'urgenza in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Ivrea, dove è stato trasferito immediatamente all'ospedale Giovanni Bosco di Torino. È stato poi sottoposto a un intervento chirurgico per l'estrazione dei proiettili, ma tutti i tentativi dei sanitari si sono rivelati vani. Le sue condizioni erano troppo gravi.

L’omicidio è avvenuto a poche centinaia di metri di distanza dal luogo in cui, il 30 settembre 2017, fu freddato un altro uomo, Gabriele Raimondi. Sul posto, giovedì 10 gennaio, sono intervenuti i carabinieri che indagano sull’accaduto per risalire agli autori del gesto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Auto sorpassa un tram, se ne trova un altro davanti e resta incastrata: linee deviate

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Divampa un incendio nel suo appartamento, donna muore intossicata

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

Torna su
TorinoToday è in caricamento