Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Shock in città, adesivi nazisti e l'accusa: "Servizi sociali come a Bibbiano"

Sindaco ha sporto denuncia

Gli adesivi trovati affissi in città

"Servizi sociali. Settimo Torinese come Bibbiano. I bambini non sono un business. Proteggiamoli". Un adesivo bianco, con scritte in nero e, sopra, il simbolo delle "SS" naziste, mentre in fondo il sito internet www.nonsolobibbiano.data.blog.

Sono stati affissi da ignoti stanotte, mercoledì 5 febbraio 2020, per tutta Settimo Torinese, compresa la zona dove è presente il municipio.

Questa mattina, il sindaco Elena Piastra ha sporto denuncia alla polizia postale e ai carabinieri. 

"Sono pesanti accuse rivolte ai servizi sociali, da parte di un blog anonimo che riportava identiche accuse. Non appena abbiamo scoperto questo deplorevole fatto, abbiamo deciso di sporgere denuncia ai carabinieri e alla polizia postale per tutelare l’immagine della città e compiere i dovuti accertamenti", spiega il primo cittadino settimese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock in città, adesivi nazisti e l'accusa: "Servizi sociali come a Bibbiano"

TorinoToday è in caricamento