Revolver, cartucce e mannite nascoste nel controsoffitto dell'ascensore

Sequestrate dai carabinieri

L'arma sequestrata dai carabinieri

Un revolver, delle cartucce e della mannite. Nascoste nel controsoffitto del locale ascensore di un condominio di via Tunisi.

E' lì che i carabinieri della stazione Lingotto, nei giorni scorsi, al termine di una indagine, hanno trovato l'arma e le munizioni, nello specifico: un revolver con apertura a bascula di costruzione artigianale, privo di marca e punzonatura del banco di prova; 5 cartucce calibro 38 con palla blindata; una cartuccia calibro 38 special; due bilancini di precisione e 15 grammi di mannite, una sostanza usata per tagliare la cocaina.

Le indagini dei militari sono ancora in corso e sono mirate a capire chi sia la persona e per quale motivo abbia nascosto l'arma e, inoltre, se non si tratti anche di uno spacciatore di droga.

Sia l'arma sia le cartucce, oltre alla mannite, sono state sequestrate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Tragedia a Torino: uomo si toglie la vita gettandosi nel Po

Torna su
TorinoToday è in caricamento