Cronaca Via Augusto Monti

Chieri, scritte ingiuriose contro la consigliera comunale e le forze dell'ordine sui muri delle case popolari

Tanti messaggi di solidarietà

Le scritte apparse sui muri di Chieri

"Sacco infame" e "Sbirri di merda". Sono queste le scritte che sono apparse, in questi ultimi giorni, sui muri di via Monti a Chieri e che hanno preso di mira, oltre alle forze dell'ordine, anche la consigliera comunale Rachele Sacco.

Al momento non è ancora chiaro chi abbia scritto quelle ingiurie e se siano legate, in qualche modo, all'attività politica della consigliera, che da tempo si sta occupando delle case Atc presenti in città, ma anche di sicurezza e legalità. E i muri di via Monti sono quelli delle case popolari.

Tanti i messaggi di solidarietà pervenuti in queste ore. A partire dall'associazione "Progetto per Chieri", che ha ricordato come "ora la Sacco sia diventata bersaglio di ignoti che vorrebbero l'anarchia per agire nell'illegalità indisturbati. Chiediamo che sia fatta chiarezza e siano individuati i responsabili delle scritte, ma più di tutto che i residenti delle Atc vedano ripristinata la legalità e che la consigliera possa svolgere in serenità il suo incarico senza timore di minacce e ritorsioni".

Per gli onorevoli di Forza Italia Daniela Ruffino e Osvaldo Napoli "L’attività come consigliera a favore e in difesa delle persone fragili che risiedono nelle case popolari di quel quartiere infastidisce? Rachele ha il nostro sostegno e solidarietà. Gli amministratori debbono poter svolgere la loro attività senza che “ignoti” si permettano di usare il linguaggio della violenza per impedirlo. Rachele Sacco lotta da tempo contro il degrado e l’illegalità. Per questo motivo la invitiamo a non abbassare la testa, a non demordere e a proseguire con la determinazione di sempre".

Dello stesso parere anche il capogruppo di Forza Italia in Regione, Paolo Ruzzola: "Le minacce che sono apparse sui muri di via Monti sono un vile attacco al suo lavoro per la legalità e il diritto alla casa che ha sempre portato avanti con dedizione e passione. Sono certo che questo attacco la stimolerà ancora di più nella sua attività amministrativa, da sempre dedicata a Chieri”. 

Chieri scritte ingiuriose Rachele Sacco via Monti 2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieri, scritte ingiuriose contro la consigliera comunale e le forze dell'ordine sui muri delle case popolari

TorinoToday è in caricamento