Sciopero generale a fine ottobre: trasporti a rischio

Info su metro, treni e bus

Immagine di repertorio

Venerdì 27 ottobre è in programma uno sciopero generale dei lavoratori dei settori pubblici e privati. La giornata, perciò, sarà una di quelle da segnare col bollino nero per i disagi che si potrebbero creare con il trasporto pubblico. Sono a rischio treni, bus, metro e tram, ma i dettagli e gli orari dell’adesione allo sciopero andranno a definirsi solo tra qualche giorno. 

Ne dà notizia il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che ha ricevuto la comunicazione da inizio luglio dalle sigle Cub, Sgb, Si-Cobas, Usi-Ait, Slai-Cobas e l'agitazione durerà l'intera giornata.

Orario dello sciopero generale del 27 ottobre

Per i ferrovieri - spiegano i sindacati - lo sciopero è dichiarato dalle 21 del 26 ottobre 2017 alle 21 del 27 ottobre 2017. I mezzi del trasporto pubblico locale saranno interessati dallo sciopero in fasce orarie diverse. Il 27 ottobre a Torino sciopereranno quattro ore i lavoratori di Filt Cgil, Ft Cisl e Uiltrasporti impegnati sui mezzi pubblici Gtt: la protesta interesserà i mezzi urbani dalle 15 alle 19, i mezzi extraurbani dalle 10.30 alle 14.30, il personale della metropolitana dalle 16 alle 20, le linee ferroviarie Torino-Ceres e Canavesana dalle 18 a fine turno.

Sciopera anche il personale di volo, a partire dalle 14 del 27 ottobre. Lo ha annunciato il segretario nazionale della Fit Cisl Emiliano Fiorentino per protestare contro Ryanair. "La fuga di massa dei piloti evidentemente non è servita a far capire alla compagnia irlandese che qualcosa va cambiato, iniziando dal rispettare i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori".

Servizi tributari e polizia municipale: possibili disagi agli sportelli

La Direzione dei Servizi Tributari, Catasto e Suolo Pubblico avvisa i cittadini che nella giornata di venerdì 27 ottobre non sarà garantito il regolare funzionamento del servizio agli sportelli della sede di corso Racconigi 49, a causa di uno sciopero dichiarato dalle associazioni sindacali CUB (Confederazione Unitaria di Base), SGB (Sindacato Generale di Base), SI-COBAS (Sindacato Intercategoriale Cobas), USI-AIT (Unione Sindacale Italiana) e SLAI-COBAS (Sindacato Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale).  

Allo stesso modo, lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sull’operatività degli sportelli dell'Ufficio Verbali, Cassa e Relazioni Esterne (visura immagini/rilascio atti) di via Bologna 74 presso il Comando della Polizia Municipale Torino, con conseguenti possibili disagi per il pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ragioni dello sciopero del 27 ottobre

I sindacalisti chiedono di "Abolire le disuguaglianze salariali, sociali, economiche, di genere e quelle nei confronti degli immigrati; aumenti salariali, riduzione generalizzata dell'orario di lavoro e investimenti pubblici per ambiente e territorio; pensione a 60 anni o con 35 anni di contributi; abolire la legge Fornero; fermare le privatizzazioni e le liberalizzazioni; garantire il diritto universale alla salute, all'abitare, alla scuola, alla mobilità pubblica e tutele reali di reddito per i disoccupati; difendere il diritto di sciopero con l'abolizione delle leggi che lo vincolano; rigettare l'accordo truffa del 10 gennaio 2014 sulla rappresentanza; contrastare ogni tipo di guerra e le spese militari". 
"Il nostro - proseguono - è un mondo di disuguaglianze che continuano a crescere. Lo stiamo vivendo sulla nostra pelle e diventano ogni giorno meno sostenibili e mettono ormai in discussione lo stesso diritto all'alimentazione, alla salute, alla casa ecc. La ricchezza della metà più povera della popolazione mondiale è diminuita dal 2010 al 2015 di mille miliardi di dollari. La metà più povera ha perso ben il 38%".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento