Si chiude in auto e si dà fuoco, 20enne ricoverato in prognosi riservata

Ci ha ripensato ed è fuggito chiedendo aiuto

Immagine di repertorio

Un ragazzo di 20 anni di Piscina ha tentato il suicidio dando fuoco alla propria autovettura dopo essersi appartato in un campo agricolo adiacente l'abitato di Scalenghe, nella zona della Cappella dei Prati.

Verso le 5 del mattino ha appiccato l'incendio poi si è tirato indietro e ha raggiunto a piedi l'abitazione più vicina chiedendo aiuto.

Il giovane ha riportato gravi ustioni su tutto il corpo e attualmente è ricoverato presso il Centro Grandi Ustioni del CTO di Torino in prognosi riservata. Le sue condizioni sono molto gravi.

Sulla vicenda indagano i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Pinerolo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento