Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Tentano di scardinare la recinzione del campetto: “Vedremo di individuarli attraverso le telecamere”

Struttura quasi pronta per l’inaugurazione. Secondo atto vandalico in meno di 15 giorni

Secondo atto vandalico in meno di 15 giorni a Sauze d’Oulx. Nei giorni scorsi i vandali avevano preso di mira la storica fontana adiacente la chiesa parrocchiale di San Giovanni, questa volta invece hanno agito nel centro del paese in pieno giorno e hanno preso di mira il nuovo campetto polifunzionale. L’impianto deve essere ancora inaugurato e proprio i danni arrecati potrebbero posticipare la data di apertura.

Il consigliere comunale con delega alla Polizia Municipale Davide Allemand commenta il gesto: “Hanno provato ad entrare nel nuovo campetto polivalente di viale Genevris, scardinando la recinzione appena messa. Chiaramente questa volta i ragazzi sono stati visti e immediatamente siamo stati avvisati. I nostri Vigili si sono subito recati sul posto, ma non hanno potuto far altro che constatare il tentativo di effrazione. Un gesto inqualificabile che penalizza gli sforzi che stiamo facendo per venire incontro proprio alle nuove generazioni, cercando di offrire loro spazi adeguati dove potersi trovare e fare liberamente dello sport. Il campetto è pronto all’uso, mancano solo i dettagli e poi sarà inaugurato e aperto al pubblico. Ora questi danni comporteranno indubbiamente un ritardo perché bisognerà ripristinare la recinzione. E questo ovviamente a danno di tutti i ragazzi sani che aspettavano solo di poter giocare. Di certo gli autori del danno non la passeranno liscia perché attraverso le telecamere installate in paese vedremo di individuarli e per loro partirà una denuncia di danneggiamento. Non siamo più disposti a sopportare nuovi gesti vandalici contro il bene pubblico”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di scardinare la recinzione del campetto: “Vedremo di individuarli attraverso le telecamere”

TorinoToday è in caricamento