Cronaca Barriera di Milano / Via Fossata

Irregolare la sartoria che realizza le divise dei civich: 12 dipendenti costretti a vivere all'interno

Blitz della stessa polizia locale

La sartoria di via Fossata

Finisce nei guai la sartoria di via Fossata che produce - per conto di ditte terze - anche le uniformi per diverse Polizie Locali.

E le irregolarità sono proprio state accertate, questa mattina, mercoledì 20 marzo 2019, dagli agenti del Reparto di Polizia Commerciale e del Reparto Operativo Speciale della Polizia Municipale assieme al personale dell’Asl-Spresal e del Servizio Vigilanza Edilizia. 

La ditta, gestita da cinesi, era sprovvista della documentazione che attesta la regolare messa in opera del montacarichi, oltre ad aver violato le condizioni igienico sanitarie e la sicurezza dei luoghi di lavoro.

Sul posto è stato anche richiesto l'intervento della Guardia di Finanza per una verifica fiscale della società.

E' stato anche constatato come i locali fossero utilizzati a uso abitativo, con dodici persone costrette a vivere in condizioni disagiate.

La locataria è stata denunciata per il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, dato che un uomo era gravato di un decreto di espulsione, seppur sospeso in attesa della definizione del procedimento penale.

Di qui anche una sanzione amministrativa per non aver comunicato alla Questura le persone straniere alloggiate nell'azienda. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irregolare la sartoria che realizza le divise dei civich: 12 dipendenti costretti a vivere all'interno

TorinoToday è in caricamento