“C’è una raccomandata per lei”: la finta postina entra in casa e fugge con 5mila euro

Immagine di repertorio

Si è qualificata come dipendente delle Poste Italiane col pretesto di dovere consegnare una raccomandata, ma in realtà era una truffatrice. La sconosciuta è riuscita in questo modo ad accedere, mercoledì 18 luglio al mattino, nell’abitazione di una 64enne di Sangano e a convincerla a mostrarle tutte le banconote in suo possesso allo scopo di verificarne il corso di validità.

Dopodiché la sedicente postina si è impossessata di 5mila euro in contanti e si è allontanata dall’abitazione. Per agevolare la fuga ha spinto la vittima del raggiro che, appena intuite le intenzioni della malvivente, ha tentato di fermarla cadendo però a terra senza conseguenze. La malvivente si è allontanata prima a piedi poi a bordo di un’autovettura.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento