Si masturba da due mesi nel giardino della vicina di casa: arrestato

L'ha anche minacciata

Immagine di repertorio

Si denudava e si masturbava ogni volta che vedeva uscire la sua vicina di casa in giardino. Per questa ragione nel pomeriggio di venerdì 20 aprile 2018 i carabinieri del nucleo radiomobile di Pinerolo hanno arrestato in flagranza per il reato un agricoltore di 53 anni residente a Roletto.

I suoi comportamenti molesti andavano avanti da febbraio 2018. La donna, madre di due figli, ha denunciato che il vicino entrava persino all'interno del suo giardino per compiere gli atti di autoerotismo.

In seguito alla denuncia della vittima l'autorità giudiziaria ha disposto l'allontanamento dell'uomo dalla sua abitazione e il suo trasferimento in una struttura di Pinerolo. Venerdì scorso, però, l'uomo è tornato a casa e appena la vicina si è affacciata alla finestra ha iniziato a minacciarla di morte.

A quel punto sono intervenuti i carabinieri che lo hanno arrestato e condotto in carcere. E' accusato di atti persecutori, atti osceni e minacce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento