Cronaca Via Orsini, 1

Danno fuoco al cestino, ma le fiamme raggiungono e distruggono il gazebo: responsabili individuati

Sono tre ragazzi di 15 anni. Il vicesindaco: "Non è accettabile questa mancanza di rispetto verso i beni e gli spazi pubblici. Rivalta e i rivaltesi non lo meritano”

Distrutto dalle fiamme uno dei gazebo del Parco del Castello a Rivalta di Torino. Verso le 18.30 di venerdì 2 luglio alcuni giovani hanno dato fuoco ad un cestino dei rifiuti, ma le fiamme hanno raggiunto in fretta il vicino gazebo, secondo la ricostruzione dell’amministrazione comunale. Sono immediatamente intervenuti gli agenti della Polizia Municipale e i Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme e circoscritto l'area impedendo alle fiamme di propagarsi ulteriormente provocando ulteriori danni. I responsabili dell'incendio, tre quindicenni, sono stati immediatamente individuati dalla Polizia Municipale. 

"Stiamo assistendo ad un aumento di atti vandalici. Oggi pomeriggio la situazione poteva prendere una piega ancora più grave. Nel Parco a quell'ora erano presenti centinaia di persone e moltissimi bambini. Non è accettabile questa mancanza di rispetto verso i beni e gli spazi pubblici. Rivalta e i rivaltesi non lo meritano. Se da un lato occorre che i responsabili si rendano pienamente conto di quanto fatto e riparino il danno che hanno causato alla comunità rivaltese attraverso i percorsi che il Tribunale dei Minori deciderà, dall'altro occorre che le istituzioni si interroghino sul perché, a Rivalta ma non solo, stanno aumentando gli atti di vandalismo compiuti prevalentemente da giovanissimi", ha dichiarato ieri il vicesindaco Sergio Muro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danno fuoco al cestino, ma le fiamme raggiungono e distruggono il gazebo: responsabili individuati

TorinoToday è in caricamento