rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca San Salvario / Via Sant'Anselmo, 38

Il ristorante è abusivo e il cibo mal conservato: multa e denuncia per la titolare

Nel mirino anche il lavoro nero

Un locale totalmente abusivo, quello controllato ieri sera, giovedì 11 aprile 2019, dagli agenti del comando San Salvario della polizia locale, assieme agli agenti del commissariato di polizia Barriera di Nizza.

Nel ristorante di via Sant’Anselmo 38, gestito da una donna cinese, vigili e poliziotti hanno riscontrato diverse irregolarità. A partire dall’apertura abusiva del locale, dalla mancanza dei requisiti professionali per esercitare l’attività, passando poi per la mancanza della dichiarazione di inizio attività sanitaria, del manuale di autocontrollo Haccp, mancata esposizione dei prezzi, del cartello di fumo, tabelle alcoolemiche e relativa presenza del dispositivo alcool test, fino ad arrivare all’assenza di autorizzazioni per dehors e insegne. 

La polizia ha, inoltre, sequestrato alimenti per circa 20 chili per cattivo stato di conservazione e frode in commercio, in quanto sul menu non venivano indicati i cibi surgelati, come carne, ravioli, pane al latte di cocco. 

Le sanzioni amministrative superano i 16mila euro, ma sono in corso accertamenti per presunte irregolarità edilizie e la regolare assunzione di tre dipendenti.

La donna è stata denunciata per detenzione di alimenti destinati alla vendita, somministrazione al pubblico in cattivo stato di conservazione, frode nell’esercizio del commercio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ristorante è abusivo e il cibo mal conservato: multa e denuncia per la titolare

TorinoToday è in caricamento