Nell'appartamento c'era un ristorante abusivo: donna sanzionata con 4mila euro di multa

Trovate persone ai tavoli

Una delle pietanze preparate dalla donna

In quell'appartamento di via Nizza 23, da tempo una donna di 42 anni, di nazionalità senegalese, cucinava pietanze di ogni genere per numerose persone. A pranzo e a cena. E, soprattutto, a pagamento.

Peccato che quella donna non avesse alcuna autorizzazione per poter somministrare cibo e bevande.

Dopo diverse segnalazioni, venerdì scorso, 19 giugno 2020, gli agenti del comando sezione VIII (San Salvario – Cavoretto - Borgo Po) della Polizia Municipale, insieme al personale del commissariato Barriera Nizza della Polizia di Stato, hanno effettuato un'ispezione mirata all'interno di quell'abitazione.

All’interno hanno trovato alcune persone, di varie nazionalità, che avevano appena terminato di pranzare e, secondo quanto dichiarato dagli stessi, avevano anche pagato una somma in denaro per il servizio di ristorazione.

Immediata la sanzione di 4mila euro per "apertura abusiva di attività di somministrazione nell’abitazione", dove sono state riscontrate anche carenze igienico-sanitarie.

La polizia del commissariato Barriera Nizza hanno trovato un gabonese con diversi precedenti per spaccio e una misura cautelare della Questura di ‘divieto di dimora nella provincia e nel Comune di Torino’: è stato indagato per violazioni inerenti le norme sull'immigrazione. Sono inoltre in corso accertamenti in merito alla regolarità locativa dell'appartamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento