menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La cover particolare del cellulare appena rubato a Torino li tradisce: due ricettatori nei guai

Trovati droga, borselli e portafogli, pieni e vuoti

Quella cover era davvero molto particolare per poterne trovare due identiche, in possesso ad altrettante persone, nella stessa città.

Ed è questo dettaglio che ha incastrato due ladri, una 42enne e un 35enne di origini rom, senza fissa dimora, sottoposti a fermo di polizia giudiziaria per ricettazione dopo essere stati intercettati dagli agenti della Volante del commissariato Barriera Nizza.

Tutto è accaduto lunedì scorso, 26 aprile 2021, ad inizio mattinata. Ovvero quando un 72enne si accorge di essere stato derubato del cellulare con quella cover molto particolare, mentre passeggiava tra via Silvio Pellico e via Belfiore.

La vittima riesce solo a vedere un uomo che fugge, molto magro, denunciando tutto alla polizia. Passano poche ore e in piazza Madama Cristina ecco il furto di un portafogli da una borsa di una donna. La dettagliata descrizione fatta dalla nuova vittima ha permesso agli agenti di trovare quei due poco dopo.

Dalla perquisizione a carico dell'uomo, ecco emergere un coltellino multiuso, un involucro contenente dei frammenti di crack, 3 borselli da donna vuoti, 5 portafogli già "ripuliti" e altri due che invece contengono 25 e 100 euro. 

Ma, soprattutto, quella cover: del cellulare, però, nessuna traccia. Per gli agenti, il telefonino potrebbe essere stato scambiato per ottenere della droga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento