Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Il piazzista di cellulari rubati che si spostava per Torino su una bicicletta... rubata ad un ragazzino

Lui fermato, denunciato un potenziale acquirente

Ha avvicinato un suo connazionale, mostrandogli due telefonini. Poi, in sella ad una bicicletta rossa, si è spostato dalla zona di Porta Palazzo, invitando l'uomo a seguirlo verso corso Giulio Cesare.

Una scena vista, giovedì scorso, 25 marzo 2021, dagli agenti del commissariato Dora Vanchiglia, impegnati in un servizio in borghese in zona.

Ipotizzando che quel 22enne marocchino fosse un venditore di cellulari rubati, hanno deciso di seguire lui e l'amico - un 40enne - per poi decidere di fermarli e di sottoporli a controllo.

E così gli agenti scoprono come quei due cellulari fossero stati rubati, qualche giorno prima, ad un 72enne di Torino. Inoltre, come quella bicicletta rosso fiammante fosse anch'essa frutto di un furto ai danni di un 15enne di Torino, avvenuto a metà marzo 2021. 

A seguito di perquisizione, ecco spuntare nella giacca del 22enne un pezzo di hashish del peso di 13 grammi. Il 40enne è stato denunciato per ricettazione. Il 22enne, invece, che si trovava in possesso di beni rubati per un valore di 1.600 euro, è stato sottoposto a fermo d'indiziato di delitto e denunciato per violazione della legge sugli stupefacenti. Il giovane era anche irregolare in Italia, pluripregiudicato per reati simili e con l’obbligo di presentazione quotidiana al commissariato San Paolo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il piazzista di cellulari rubati che si spostava per Torino su una bicicletta... rubata ad un ragazzino

TorinoToday è in caricamento