Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Nichelino

"Mi presti il cellulare per una chiamata?" e poi chiedeva soldi per restituirlo: arrestato

Le vittime tutte giovani

"Posso fare una telefonata urgente? Ti prego, questione di vita o di morte. Il mio si è scaricato e devo fare una chiamata di lavoro veloce ma importantissima".

E diversi ragazzi ci sono cascati, nelle scorse settimane, a Nichelino, dove un 38enne di Moncalieri - disoccupato, pregiudicato, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria - dopo aver fatto finta di telefonare, chiedeva ai giovani una somma in denaro per tornare in possesso del loro cellulare.

In alcuni casi, il malvivente faceva finta di avere in tasca un'arma, proprio per spaventare ulteriormente le vittime e farsi consegnare i soldi. 

L'uomo è stato così arrestato dai carabinieri con l'accusa di estorsione e furto ed ora si trova in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi presti il cellulare per una chiamata?" e poi chiedeva soldi per restituirlo: arrestato

TorinoToday è in caricamento