Rapina il supermercato subito dopo aver firmato in caserma: arrestato

Con i soldi era andato in un bar

Immagine di repertorio

Aveva appena firmato in caserma, doveva aveva l'obbligo di presentazione per un precedente reato. 

Ma un 47enne torinese, qualche minuto dopo, si è reso protagonista di una rapina all'interno del supermercato IN’S di via Nicomede Bianchi.

L'uomo, con il volto parzialmente coperto da una mascherina, e armato di pistola, ha minacciato la cassiera e ha portato via l’incasso.

E' stato un cliente del negozio a chiamare il 112, con i miltari del nucleo radiomobile che sono riusciti a trovarlo e ad arrestarlo in un bar. 

La refurtiva è stata riconsegnata alla direzione del supermercato, mentre è stata sequestrata la pistola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento