rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Crocetta / Corso Vittorio Emanuele II angolo via Nizza

Pedinato, aggredito e derubato del cellulare a Torino in piena notte. Giovane rapinatore arrestato

Vittima chiede aiuto in un pub

Lo ha pedinato per diversi metri, nella notte di martedì 3 agosto 2021, tra via Nizza e corso Vittorio Emanuele II a Torino. 

La vittima, un italiano, sulle prime intuisce che quel pedinamento non sia casuale ma voluto. E quando viene avvicinato, prova ad accelerare per evitare guai. Ma, all'altezza di corso Vittorio Emanuele II, viene raggiunto da quella persona, che poco dopo gli mette le mani nelle tasche.

Ne nasce una colluttazione: la vittima rovina per terra. Il suo aggressore, dopo avergli strappato la maglietta, lo rapina del cellulare e corre via.

La persona aggredita riesce a chiedere aiuto in un pub, potendo telefonare alla polizia. 

Le Volanti riescono ad intercettare il rapinatore poco dopo, all'altezza di via Galliari, arrestando un 22enne egiziano. 

Il giovane, però, fornisce generalità differenti rispetto a quelle reali, così come scoprono i poliziotti poco dopo. Anche perchè i precedenti sono davvero numerosi: reati contro il patrimonio, la persona, la pubblica amministrazione. Ma anche un divieto di dimora nel Comune di Torino.

Gli agenti del commissariato Barriera Nizza, dopo aver recuperato il cellulare rapinato e averlo restituito al legittimo proprietario, lo arrestano per "rapina" e "false dichiarazioni sull’identità personale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedinato, aggredito e derubato del cellulare a Torino in piena notte. Giovane rapinatore arrestato

TorinoToday è in caricamento