Minacciano con le pistole le due impiegate del negozio: bottino da 8mila euro

A pochi minuti dalla chiusura

Il negozio Happy Casa di Settimo

Hanno atteso che fosse quasi l'orario di chiusura per entrare in azione e rapinare l’iper store "Happy Casa", nel centro commerciale "Settimo Cielo", in via Niccolò Paganini a Settimo.

Tutto è successo sabato sera, 16 novembre 2019, qualche decina di minuti dopo le 20, quando il negozio specializzato nella vendita di prodotti per la casa chiude alle 21 in punto.

I due, con il volto coperto da un cappuccio e con una sciarpa, sono entrati dentro e hanno minacciato con una pistola le due impiegate presenti nell'ufficio.

Poi si sono fatti consegnare l'incasso di giornata, pari a 8mila euro, prima di far perdere le tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Indagini in corso da parte dei carabinieri della tenenza di Settimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

  • Elezioni comunali a Venaria Reale: sarà ballottaggio tra Giulivi e Schillaci

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento