rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca via Cottolengo

Usa lo spray urticante per eludere l'arresto della polizia: pusher finisce nei guai

L'uomo con diversi alias

Quando si è visto arrivare di corsa gli agenti per arrestarlo per droga, un pusher senegalese di 30 anni ha provato il "tutto per tutto": estrarre dalla tasca lo spray al peperoncino per spruzzarlo contro i poliziotti del commissariato Barriera Milano.

E' successo in via Cottolengo, lo scorso martedì 24 luglio 2018.

Nonostante il tentativo di aggressione, gli agenti sono riusciti ad ammanettare il pluripregiudicato per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti, oltre ad essere un possessore di diversi alias: a seguito del suo ultimo arresto, avvenuto nell’aprile 2017, aveva a proprio carico un obbligo di presentazione quotidiano alla polizia, misura alla quale, negli ultimi mesi, non aveva più ottemperato, rendendosi di fatto irreperibile.

A causa di questo comportamento, l’uomo è stato tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e false dichiarazioni sull’identità personale. E’ stato, inoltre, denunciato per il possesso di alcune decine di grammi di marijuana e per l’uso dello spray urticante.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa lo spray urticante per eludere l'arresto della polizia: pusher finisce nei guai

TorinoToday è in caricamento