Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Desana

Abito doppiopetto e autista per gli spostamenti: in manette il "pusher raffinato"

Pompieri in aiuto per la perquisizione domiciliare

I vigili del fuoco in azione in via Desana

Il suo look era impeccabile: abito doppiopetto, scarpe lucidissime, capelli in ordine. E, per andare in giro, si serviva persino di un autista. 

Ma quel 31enne senegalese non era né un vip né un uomo della medio-alta borghesia. Era a tutti gli effetti un pusher.   

A scoprirlo, dopo un controllo, sono stati gli agenti della polizia del commissariato Barriera di Milano, nella serata di mercoledì 20 marzo 2019, in via Desana.  

Il 31enne è stato trovato in possesso di 56 ovuli contenenti crack e cocaina. Nel corso della perquisizione domiciliare, effettuata con l’ausilio dell’autoscala dei vigili del fuoco, i poliziotti hanno rinvenuto altri 250 grammi di sostanza stupefacente e 150 grammi di sostanza da taglio.

E così l'uomo, irregolare e con precedenti di polizia specifici, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. 

Il giorno prima, gli agenti del Commissariato Barriera Milano avevano arrestato un altro pusher: un diciottenne senegalese fermato nella notte in via Spontini angolo corso Giulio Cesare e trovato in possesso di alcune dosi di cocaina.

Torino via Desana pusher doppiopetto 2-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abito doppiopetto e autista per gli spostamenti: in manette il "pusher raffinato"

TorinoToday è in caricamento