Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Rebaudengo / Corso Vercelli

Occupa abusivamente un alloggio a Torino per farlo diventare la base dello spaccio

Arrestato dalla polizia

Ha occupato abusivamente un appartamento. Non solo per viverci ma anche per farne la base per spacciare.

A scoprirlo sono stati, lo scorso sabato 8 maggio 2021, gli agenti del commissariato Barriera Milano, intervenuti in corso Vercelli dopo la segnalazione di una possibile attività di spaccio in quello stabile. 

Dopo aver aperto la porta di casa e ha visto i poliziotti, quel pusher di 20 anni, di nazionalità senegalese, è subito corso verso la camera. Con l'obiettivo di recuperare un giubbotto che aveva poggiato sul letto. E, con rapidità, ha preso "qualcosa" dalla tasca.

Gli agenti, avendo notato la scena, lo fermano e iniziano una perquisizione, nonostante il pusher abbia provato a spingerli.

Complessivamente, nel giubbotto e in casa sono stati trovati 2 grammi tra cocaina e crack, una lametta per suddividere la sostanza, materiale da confezionamento ed oltre 2.700 euro in contanti. Una cifra che per i poliziotti è il provento dello spaccio. 

Il senegalese, con precedenti specifici ed irregolare in Italia, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupa abusivamente un alloggio a Torino per farlo diventare la base dello spaccio

TorinoToday è in caricamento