Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Aurora / Corso Principe Oddone

Mezza giornata di controlli a tappeto: 140 persone identificate 

Diversi denunciati per vari reati

Dal pomeriggio e fino alla tarda serata di giovedì 7 marzo, personale del Commissariato San Donato e del Commissariato Dora Vanchiglia, coadiuvato da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale e delle Unità Cinofile, ha svolto un controllo straordinario del territorio nell’area di corso Principe Oddone e di piazza Baldissera. 

Complessivamente sono state identificate 140 persone. Otto persone non in regola con i documenti sono state accompagnate in Questura per accertamenti sull’identità personale. Al termine dei controlli, due cittadini stranieri sono stati denunciati per violazione della Legge sull’immigrazione mentre per quattro di essi sono scattate le procedure volte alla espulsione dal territorio nazionale.

Insieme al personale della Polizia Municipale, sono stati controllati 5 esercizi commerciali e il proprietario di un bar è stato denunciato da personale della Polizia Amministrativa e Sociale per aver sottoposto a videosorveglianza il personale dipendente senza aver ottenuto l’autorizzazione del Ministero del Lavoro. Sono, inoltre, state elevate sanzioni amministrative per 7.500 euro in riferimento a irregolarità sulle condizioni igieniche.

Durante un posto di controllo è stata ritirata una patente ed elevata una sanzione amministrativa per violazione della Legge sugli stupefacenti.

Denunciato un 15enne

La Squadra Mobile, inoltre, ha denunciato un senegalese di 15 anni, con pregiudizi di polizia per reati inerenti agli stupefacenti, irregolare sul territorio nazionale. Lo stesso veniva notato avvicinarsi a un’autovettura, lungo Corso Principe Oddone, ed effettuare una cessione di droga in cambio di denaro.

Appena l’automobilista si allontanava veniva fermato ancora a bordo del suo veicolo e consegnava spontaneamente la droga che aveva appena acquistato dal minorenne per la somma di 100 euro. Immediatamente dopo veniva fermato il giovane, in riferimento al quale emergeva che, nonostante la minore età, aveva numerosi pregiudizi di polizia per reati inerenti a sostanze stupefacenti, anche sotto un diverso nominativo. Il 15enne è stato denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezza giornata di controlli a tappeto: 140 persone identificate 

TorinoToday è in caricamento