menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È il maggio più freddo dal 1991. E fino a giovedì pioggia e grandine

La primavera 2013 entrerà sicuramente nella storia per il freddo eccezionale, ma non è stato l'unica con temperature così basse. Pioggia e grandine sono però previste fino a giovedì

Non faceva così freddo, in primavera, dal 1991; allora, in tutta la pianura Padana il gelo era tale che nevicò perfino a Bologna, Milano e Torino. Ma era metà aprile. Il maggio 2013 si colloca immediatamente dopo, con un non invidiabile secondo posto, grazie a minime che sono scese, a Torino, anche a 3.9 gradi (nel 1991 erano 3.0). 

Per trovare altre annate simili al 2013 bisogna proprio sforzare la memoria. Restando al Nord Italia, basti pensare che l’8 giugno 1956, durante la 21 tappa del Giro d’Italia al Monte Bondone, la vittoria del lussemburghese Charly Gaul avvenne pedalando in mezzo ad una vera tormenta di neve. In quei giorni, il Nord Italia era sotto l’influsso di una corrente di aria fredda proveniente dalla zona atlantica.

Peggio ancora andò nel 1988, quando alcuni corridori, sul Passo Gavia (Valtellina) rischiarono l’assideramento. Ed era il 5 giugno. Addirittura il 23 giugno 1995 ad Abetone, (Pistoia) si verificò una fitta nevicata.

Insoma, primavere fredde non saranno nella norma, ma non sono infrequenti. Il peggio è legato ai danni all’agricoltura, che in Piemonte sono stimati anche al 70-75% (percentuali destinate certamente ad aggravarsi, se il tempo non migliorerà).

E il peggio è che il sole sembra aver deciso di non voler tornare. È infatti in arrivo un’altra fase di aria fredda con temporali, grandinate e neve anche fino a 1500 metri, che colpirà il Piemonte da oggi pomeriggio. Sopra i 2000 metri la colonnina di mercurio tornerà sotto lo zero, anche se il freddo sarà meno intenso degli ultimi fine settimana, quando nel 20% delle stazioni dell’Arpa si sono toccati i record negativi per il mese di maggio. Il livello di allerta è comunque molto limitato: Arpa lo classifica a 1 nel Verbano e nel Biellese. Da giovedì, in ogni caso, il maltempo sarà in attenuazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento