menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli di due giorni fa

I controlli di due giorni fa

Aveva gonfiato del 200% i prezzi di beni di prima necessità: l'azienda ritira licenza e marchio al supermercato

Due giorni dopo i controlli della Finanza

Aveva gonfiato i prezzi dei prodotti di prima necessità fino al 200%. Per questo motivo, gli uomini della Finanza di Lanzo aveva denunciato il titolare alla Procura della Repubblica di Ivrea per “manovre speculative su merci” e per aver venduto prodotti non necessari, così come prevede il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

A distanza di pochi giorni, il Conad Consorzio Nazionale Dettaglianti ha provveduto al ritiro della licenza d’uso del marchio e al cambio di gestione per il punto vendita "Conad City di Favria. Questo a seguito della mancata applicazione del piano promozionale e delle politiche commerciali definite dal Consorzio Conad. 

La decisione è stata presa nella mattinata di venerdì 27 marzo 2020. "La condotta si configura inoltre quale lesiva dell’immagine di Conad e dei soci di Conad", fanno sapere da Bologna: nel futuro processo, la società potrebbe costituirsi parte civile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento