menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Si getta dal balcone per evitare il carcere: pregiudicato in ospedale

Davanti ai carabinieri

Pur di evitare l'arresto, un pregiudicato di 39 anni, Bernardo Marino, di Venaria, ha deciso di tentare il "tutto per tutto": aprire la finestra del balcone e poi gettarsi di sotto.

Per fortuna era solamente al primo piano, ma questo non gli ha evitato prima la corsa all'ospedale e poi, una volta che sarà guarito, in carcere a Ivrea.

E' successo nella giornata di sabato, 10 marzo 2018, alla periferia della città della Reggia. 

Marino era in affidamento in prova ai servizi sociali, scontando così una pena per una rapina commessa nel 2015 a Torino. Ma il tribunale di Ivrea, dopo aver attenzionato il pregiudicato, ha poi optato per il cambio di pena e la sospensione della prova.

Quando i carabinieri della compagnia di Venaria hanno suonato al suo campanello, Marino ha capito di essere nei guai e che di lì a pochi minuti si sarebbero aperte le porte del carcere. E così ha deciso per quel gesto, che gli è costato un trauma alle caviglie, una lombalgia e la frattura del calcagno destro.

I carabinieri, dopo aver visto la scena in "presa diretta", hanno chiamato il 118, con l'equipe medica che ha trasportato il pregiudicato 39enne in ospedale per le cure del caso: è stato giudicato guaribile in tre settimane. Al termine, verrà portato dai carabinieri a Ivrea per il periodo di detenzione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento