Trova un portafoglio a terra: profugo si mette a cercare la proprietaria e lo riconsegna

Lo plaude il sindaco

Immagine di repertorio

Stava passeggiando per Rivarolo - la città che lo sta ospitando da qualche tempo a questa parte - quando alla vigilia di Natale, 24 dicembre 2018, ha trovato per terra un portafoglio con dentro 10 euro, qualche moneta, delle carte di credito e i documenti d'identità di una donna.

E quel giovane profugo, ospite dell'Hotel Europa di Rivarolo Canavese, non ci ha pensato sopra neanche un istante: ha preso il portafoglio, è tornato in hotel e ha iniziato le ricerche. Perchè lui voleva a tutti i costi riconsegnare tutto quello che era presente all'interno di quell'oggetto.

E nonostante fosse la vigilia di un giorno di festa, ha fatto di tutto finché è riuscito a ritrovare la legittima proprietaria. Tant'è che il marito della donna che aveva smarrito il portafoglio ha deciso di ringraziare pubblicamente su Facebook quel giovane profugo: 

"Sei stato gentilissimo. Tu come i tuoi amici, che vi siete prodigati nel ricercare me e mia moglie. Grazie di vero cuore ragazzi”, ha scritto sul gruppo Facebook "Occhio su Rivarolo Canavese".

Quel portafoglio era stato smarrito la mattina della vigilia in un supermercato di Rivarolo. Ma la donna si era accorta della perdita solo rientrando a casa. Iniziando subito a contattare i call center delle banche per bloccare le carte di credito.

Poi la telefonata che ha cambiato l'umore della donna: "Signora buona sera. Ho qui il suo portafoglio. Siamo all'hotel Europa a Rivarolo". 

In pochi minuti, ecco la riconsegna con tanto di ringraziamenti. Con il giovane che a stento ha accettato una ricompensa per quanto ha fatto.

Plausi anche dal sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno: "E' un gesto che deve inorgoglire tutta Rivarolo. Non so esattamente chi l'abbia compiuto, ma in questi giorni andrò a trovarli per gli auguri di fine anno e lo ringrazierò di persona".
 

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

Torna su
TorinoToday è in caricamento