menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Salgono sul treno senza bagagli e scendono in fretta con uno zaino: arrestati

I movimenti dei due ladri sono stati osservati da alcuni agenti polfer in borghese

Due uomini sono stati arrestati giovedì 27 aprile per furto aggravato a bordo del treno Freccia Bianca Torino-Lecce.

Sono saliti sul convoglio senza bagagli e i loro movimenti sono stati osservati da alcuni agenti polfer in borghese. Dopo qualche minuto sono scesi dal treno con uno zaino, diretti velocemente all’uscita della stazione.

Gli operatori si sono, quindi, lanciati al loro inseguimento riuscendo a bloccarli in via Saluzzo, mentre tentavano di disfarsi del contenuto dello zaino, a loro inutile, gettandolo in un cassonetto della spazzatura.

Fermati e accompagnati negli Uffici, i due sono risultati essere un 29enne sedicente palestinese, in Italia senza fissa dimora, ed un 31enne di sedicente origini libiche, domiciliato a Torino.

A seguito di ulteriori accertamenti sulla loro identità personale, presso il Gabinetto regionale di Polizia Scientifica, il 31enne libico è risultato essere un pluripregiudicato con numerosi precedenti di reato contro il patrimonio, mentre il 29enne palestinese è risultato privo di precedenti.

Gli autori del reato, arrestati in flagranza, sono stati associati alla Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento