menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Scappa ai controlli e getta a terra la valigia piena di pollo avariato

Fermato sull'autobus

Chili di carne di pollo. Senza informazioni sulla tracciatura. Senza essere adeguatamente confezionata. E, come se non bastasse, in cattivo stato di conservazione. 

E' quanto hanno trovato, durante un controllo, gli agenti della polizia ferroviaria di Porta Nuova, lo scorso lunedì 22 luglio 2019, in prossimità della stazione ferroviaria torinese. Il bagaglio era di un ghanese, sulla 30ina d'anni, fuggito alla vista degli stessi agenti, che erano intervenuti a bordo dell'autobus "68".

Il ghanese, una volta salito a bordo del mezzo, si era imbattuto negli addetti al controllo antievasione di Gtt. Addetti che avevano riscontrato difformità fra la tessera Bit e il codice fiscale e con lo stesso documento d'identità, con i timbri fortemente abrasi, da risultare praticamente illeggibili.

Di qui la decisione di chiedere supporto alla Polfer e la fuga del 30enne, che ha fatto perdere le tracce. La polizia ferroviaria, ora sta procedendo agli accertamenti del caso sui documenti abbandonati dall’uomo. La carne, invece, viste anche le forti temperature, è stata immediatamente smaltita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento