Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Via Marco biagi, 3

Rivalta, il video dell'inseguimento finisce su "Tik Tok" e mette nei guai due poliziotti: indagati dalla procura

Per un presunto calcio sferrato all'arrestato

Un momento dell'inseguimento

Il 5 dicembre 2020, in via Biagi a Pasta di Rivalta si era concluso un lungo inseguimento tra la polizia e un automobilista, un 39enne di Moncalieri, poi arrestato per resistenza e lesioni e condannato a un anno di reclusione con processo per direttissima tenutosi il 7 dicembre 2020.

L'epilogo dell'inseguimento e l'arresto erano stati filmati e postati da un utente su "Tik Tok". E ora due agenti protagonisti di quell'arresto sono finiti nei guai, visto che il pm Laura Longo della procura di Torino li ha indagati per "falso in atto pubblico".

Il pubblico ministero vuole fare chiarezza su quanto successo quella sera. Secondo l'accusa, infatti, ci sarebbero delle omissioni e delle inesattezze tra i fatti accaduti e il verbale redatto dagli agenti. 

In particolar modo sul presunto calcio subìto dal 39enne che sembra vedersi durante il video. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivalta, il video dell'inseguimento finisce su "Tik Tok" e mette nei guai due poliziotti: indagati dalla procura

TorinoToday è in caricamento