Bambino ustionato dall’acqua bollente contenuta in un pentolino: trasportato in ospedale

La mamma ha dato l'allarme

immagine di repertorio

Un bambino di poco più di un anno è rimasto ustionato dall’acqua bollente contenuta in un pentolino collocato sul fornello della cucina. Il piccolo, di appena 15 mesi, ha rovesciato il contenitore il cui liquido gli è caduto addosso, sulla parte destra del corpo, interessando il torace, il collo e il mento. L’ustione riguarda il 10% della superficie corporea. Il fatto è accaduto intorno alle 12.30 di oggi, giovedì 22 novembre, a Poirino.

E’ stata la mamma, presente al momento dell’incidente, a lanciare l’allarme. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, sono intervenuti anche i carabinieri della locale compagnia. Il piccolo è stato elitrasportato presso l’ospedale infantile “Regina Margherita” di Torino. Non in pericolo di vita. Si trova ora ricoverato nel centro ustioni della chirurgia pediatrica dove sarà valutata la profondità dell’ustione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento