menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Rapine seriali ai danni dei passanti e raid vandalici, in azione una banda di minorenni 

Il gruppo era il terrore dei ragazzi della movida torinese

Rapine seriali ai passanti, armati di cocci di vetro, nella zona del Valentino e ai Murazzi e un raid vandalico alla piscina Cecchi nel quartiere Aurora. I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Torino San Carlo hanno denunciato, per rapina aggravata in concorso e danneggiamento, 7 ragazzini di età compresa tra 15 e 17 anni, tutti maghrebini nati in Italia (tranne uno) e residenti a Torino. Due di loro sono stati arrestati per rapina il 27 maggio, in flagranza di reato, e il 1° luglio in esecuzione di un’ordinanza. 

Rapine seriali ai passanti

Il gruppo di minorenni identificato e denunciato dai carabinieri era il terrore dei ragazzi della movida torinese. I giovani sono ritenuti responsabili di sei rapine avvenute nel Parco del Valentino e ai Murazzi ai danni di 11persone in totale. Dopo aver minacciato le vittime con dei cocci di vetro e averli colpiti con calci e pugni, il gruppo ha preso i loro telefoni e portafogli. La banda potrebbe essere responsabile di altri colpi analoghi commessi nel centro di Torino. 

Raid vandalico nella piscina Cecchi

Nella notte tra il 1° e il 2 maggio di quest’anno, alcuni teppisti si erano intrufolati nella struttura e avevano gettato nella vasca teli e materassini, aperto gli armadietti, divelto i cassetti degli uffici e degli spogliatoi, sporcato i pavimenti. Nel raid era stato rubato anche il defibrillatore. Sei dei sette indagati sono stati individuati come i responsabili del raid.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento