Truffa delle termovalvole, presi due falsi tecnici del gas

Controlli a tappeto nei campi nomadi

I poliziotti nel campo nomadi di Pinerolo (Foto di Lino Gandolfo)

Controlli a tappeto nei campi nomadi della città e della provincia da parte della polizia per combattere il fenomeno delle truffe agli anziani. A giugno 2018 sono stati setacciati quelli di corso Unione Sovietica, via Lega, Frossasco e Pinerolo (strada Val Lemina, dove gli agenti si sono recati anche stamattina, giovedì 21 giugno 2018).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Nel corso dell'intervento sono stati arrestati due sinti, padre e figlio, di 40 e 22 anni, residenti in via Pavese a Nichelino: il primo è finito in carcere, il secondo agli arresti domiciliari. Sono entrambi accusati di avere messo a segno due furti (nei quartieri Mirafiori e San Donato) e di averne tentati altrettanti fingendosi tecnici del gas. In sostanza, avvicinavano le vittime per strada convincendole di dover effettuare alcuni controlli sulle termovalvole e, una volta in casa, chiedevano loro di mettere tutti i preziosi all'interno di lenzuola affinché non restassero danneggiati nel corso delle operazioni; alla fine, con uno stratagemma, portavano via tutto (il danno è stato di qualche migliaio di euro per ogni episodio). Il materiale che i due usavano per camuffarsi è stato trovato all'interno di un'auto.
truffa termovalvole falsi tecnici  (1)-2
"Si tratta di professionisti del settore appartenenti a un gruppo ben specifico di sinti", ha detto il questore Francesco Messina.
Nel corso degli stessi controlli sono stati arrestate altri due sinti: un 22enne per avere tentato di truffare un anziano con il raggiro dello specchietto rotto e un 40enne per avere cercato di fare prelievi al bancomat con carte rubate a un'anziana all'interno di un esercizio commerciale. Ulteriori tre persone sono state indagate a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento