Regali potenzialmente pericolosi: nello store sequestrati oltre 3mila articoli

Tra cui centinaia di giochi per bambini, articoli ludici ricreativi e decorazioni

Immagine di repertorio

Erano in vendita in vista delle imminenti festività pasquali, gli oltre 3.000 articoli a tema sequestrati, perché potenzialmente pericolosi, dalla Guardia di Finanza di Torino in un emporio del Pinerolese.

Tra questi oggetti anche centinaia di giochi per bambini, articoli ludici ricreativi e decorazioni, venduti agli ignari acquirenti sprovvisti delle più basilari informazioni circa la denominazione legale o merceologica, i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose e le modalità di smaltimento, con evidenti rischi per la sicurezza dei consumatori.

Il titolare dello store, un imprenditore cinquantenne di origini cinesi, è stato sanzionato per migliaia di euro per aver violato le norme sulla sicurezza dei prodotti. Nel corso dell’intervento sono stati anche trovati centinaia di dispositivi di protezione individuale, guanti e calzature, sprovvisti di marcatura CE. 

A tutela dell'acquirente, è bene ricordare che l’assenza dell’indicazione di un importatore, con sede all’interno dell’Unione Europea, comporta, di fatto, l’impossibilità di ricostruire la filiera di approvvigionamento della merce ed, in ultimo, di verificare che il fabbricante abbia predisposto la documentazione tecnica comprovante la conformità del prodotto stesso con le normative comunitarie e nazionali.

L’operazione rientra nel quadro delle attività svolte dalla Guardia di Finanza a tutela dell’economia legale finalizzate a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell’Unione Europea, oltre che alla repressione degli illeciti di natura fiscale, a tutela degli imprenditori onesti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento