rotate-mobile
Cronaca Nichelino / Via Cuneo

Li convince a farsi dare il resto, ma poi scappa via: caccia alla "nonnina truffatrice"

Dopo aver comprato un tavolo

Quando è entrata in quel negozio di mobili, in via Cuneo a Nichelino, titolare e dipendenti si sono subito "fatti in quattro" per soddisfare le richieste e le esigenze di una distinta signora di 65 anni, dai modi di fare garbati.

Con la loro professionalità, sono riusciti anche a trovare il tavolo giusto per lei. Tant'è che la donna ha anche detto "sì, voglio questo". 

Arrivata in cassa, però, ha mostrato loro una banconota da 500 euro. "Ma se volete tagli più piccoli li ho a casa. Preparate il resto giusto, salgo in casa e ve li consegno", ha detto la donna ai titolari del negozio.

E così, dopo averla accompagnata a casa e averle consegnato il resto, sono però rimasti "con il cerino in mano". Perché quella donna altro non era che una truffatrice. Talmente esperta e abile che i due non sono più riusciti a trovarla.

Tutto è accaduto nel pomeriggio di lunedì 7 gennaio 2019. 

Inevitabile la denuncia ai carabinieri, che ora stanno indagando al fine di consegnare alla giustizia la "pensionata truffatrice".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Li convince a farsi dare il resto, ma poi scappa via: caccia alla "nonnina truffatrice"

TorinoToday è in caricamento