rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Va in Riviera con il Cayenne a festeggiare il compleanno: ma con una patente portoghese falsa

Smascherato e denunciato dalla polizia

Era partito da Torino per raggiungere Alassio, una delle mete della movida ligure, per festeggiare il suo compleanno.

Ma appena arrivato a destinazione, quel 40enne torinese è stato fermato dalla polizia di Stato di Alassio mentre era bordo della sua Porsche Cayenne.

E per lui sono iniziati i guai. Il motivo? Ha dato una patente portoghese, che ha lasciato parecchi dubbi negli agenti sulla originalità, con il conducente che ha spiegato loro come sia domiciliato in Portogallo e di averla ricevuta dall'ambasciata. 

Una scusa bella e buona, dato che la sua patente "vera" era stata sospesa diversi mesi fa a seguito di un grave reato commesso in autostrada. 

Inevitabile la denuncia e il sequestro della Porche, che si è poi scoperta come fosse di un suo amico, ignaro di tutto.

La patente portoghese è stata inviata dagli agenti al gabinetto regionale ligure della Polizia Scientifica per le verifiche del caso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in Riviera con il Cayenne a festeggiare il compleanno: ma con una patente portoghese falsa

TorinoToday è in caricamento