menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una patente portoghese

Una patente portoghese

Va in Riviera con il Cayenne a festeggiare il compleanno: ma con una patente portoghese falsa

Smascherato e denunciato dalla polizia

Era partito da Torino per raggiungere Alassio, una delle mete della movida ligure, per festeggiare il suo compleanno.

Ma appena arrivato a destinazione, quel 40enne torinese è stato fermato dalla polizia di Stato di Alassio mentre era bordo della sua Porsche Cayenne.

E per lui sono iniziati i guai. Il motivo? Ha dato una patente portoghese, che ha lasciato parecchi dubbi negli agenti sulla originalità, con il conducente che ha spiegato loro come sia domiciliato in Portogallo e di averla ricevuta dall'ambasciata. 

Una scusa bella e buona, dato che la sua patente "vera" era stata sospesa diversi mesi fa a seguito di un grave reato commesso in autostrada. 

Inevitabile la denuncia e il sequestro della Porche, che si è poi scoperta come fosse di un suo amico, ignaro di tutto.

La patente portoghese è stata inviata dagli agenti al gabinetto regionale ligure della Polizia Scientifica per le verifiche del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento