In sette in auto, di cui due nascosti nel bagagliaio: arrestato dai carabinieri

Nuovo viaggio della speranza

La Lybra fermata dai carabinieri

In quella Lancia Lybra c'erano ben otto persone, compreso il guidatore. A scoprirlo, questa mattina, sabato 6 aprile 2019, verso le 7, lungo la strada provinciale 24, nel territorio di Oulx, sono stati i carabinieri della compagnia di Susa.

Durante un controllo ad un posto di blocco, ecco la sorpresa: dentro all'auto guidata da un pakistano di 20 anni, c'erano altri sette connazionali, tutti clandestini. Di qui l'arresto del giovane per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Dei sette, due erano nascosti e rannicchiati nel bagagliaio, in precarie condizioni di sicurezza. 

Da quanto si è appreso, l'auto era diretta verso la Francia, ovvero la nazione dove vive e risiede il conducente, che risulta incensurato. 

La macchina, invece, è intestata a un italiano di 40 anni, proprietario di altre sette autovetture: per questo motivo, le indagini sono ancora in corso. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento