rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Ciriè

Passamontagna, proiettili e rilevatori di microspie nella casa del detenuto

Dai domiciliari al carcere

Passamontagna, proiettili di differenti calibri, un rilevatore di frequenze per la ricerca di microspie. 

E' quanto aveva in casa un pregiudicato 30enne di Cirié che era sottoposto ai domiciliari. Materiale subito posto sotto sequestro dai carabinieri della tenenza di Cirié, che erano andati a casa per notificargli un decreto di sospensione dei domiciliari stessi per aver più volte violato le prescrizioni a cui era sottoposto.

L'uomo, che nel recente passato era già balzato agli onori delle cronache perché la sua auto era stata crivellata di colpi sempre a Cirié, si trova ora in carcere a Ivrea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passamontagna, proiettili e rilevatori di microspie nella casa del detenuto

TorinoToday è in caricamento