In contromano lungo la tangenziale: nonnina fermata dalla polizia stradale e riaccompagnata a casa

Sanzioni e avvio dell'iter per la revoca della patente

L'auto fermata dalla polizia stradale

Si era persa e non riusciva più a capire come fare per tornare a casa, mentre stava percorrendo contromano la tangenziale nord di Torino, in direzione nord. 

Alla guida, oggi, domenica 19 aprile 2020, di quella Fiat Panda di colore verde c'era una nonnina di 87 anni di Alpignano, fermata dagli agenti della polizia stradale nel tratto compreso tra lo svincolo di Caselle e quello di Borgaro.

Gli agenti, dopo aver avvisato i parenti, l'hanno riaccompagnata a casa, pur non avendo con sé i documenti e cellulare. 

La donna avrebbe spiegato di essersi messa alla guida per portare il cibo ai figli che stavano lavorando nei campi.

Oltre a tutte le sanzioni del caso - dalla guida contromano alla guida senza patente e fino alle violazioni in materia di Decreti per il contenimento del Coronavirus - è stata segnalata alla Prefettura per la revoca della patente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento