rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Chivasso / Corso Galileo Ferraris, 3

Un ospedale colorato per rendere meno grigia l'attesa in pronto soccorso

Pannelli realizzati da infermieri e o.s.s.

Si chiama “Coloriamo l’attesa” ed è il nuovo progetto artistico dell’Asl To4, che si è concluso nei giorni scorsi all’ospedale di Chivasso.

D’ora in poi, le sale d’attesa dell’ospedale saranno colorate e piene di opere artistiche, che renderanno meno noiosa e cupa, per l’appunto, l’attesa per la chiamata in pronto soccorso.

Undici i pannelli artistici realizzati da infermieri e operatori socio sanitari nell’ambito del progetto, seguito dalla dottoressa Mirella Fontana, ispirandosi alle opere dell’artista Rita Mangano, pittrice milanese esperta in umanizzazione degli ambienti ospedalieri.

Ospedale Chivasso colorato Feb 2018

“Sui muri del Pronto Soccorso si è quindi installata l’arte come inno alla persona, alla speranza e alla salute attraverso dipinti che si ispirano alla natura. L’esperienza del prendersi cura del proprio contesto di lavoro ha arricchito l’armonia del gruppo e valorizzato le singole potenzialità. Il laboratorio è stata un’opportunità di produrre bellezza, non solo con l’estetica dei dipinti, ma con la tangibile gioia del senso di appartenenza dimostrata anche con l’esposizione di undici pannelli fotografici che mostrano volti, gesti e “attimi” di ciascun protagonista in questa esperienza”, commenta la Fontana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ospedale colorato per rendere meno grigia l'attesa in pronto soccorso

TorinoToday è in caricamento