rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Forno Canavese / Borgata Chiagnotti

Incidente sul lavoro a Forno Canavese: rimane con la mano incastrata in un macchinario: operaio al CTO

Prognosi riservata

Incidente sul lavoro, questo pomeriggio, giovedì 18 novembre 2021, a Forno Canavese. 

Un operaio, cittadino moldavo di 38 anni residente a Rivarolo Canavese, è rimasto con l'avambraccio incastrato in un tornio industriale mentre stava lavorando all'interno della ditta "Rostagno" di borgata Chiagnotti, specializzata nella lavorazione di metalli.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Ivrea, i carabinieri della stazione di Rivara, il personale sanitario 118 e i tecnici dello Spresal (Servizio Prevenzione e Sicurezza del Lavoro) dell'Asl To4 e che dovranno ricostruire l'esatta dinamica dell'infortunio e verificare se siano state rispettate tutte le norme vigenti in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro.

L'uomo è stato ricoverato all'ospedale Cto di Torino in prognosi riservata, in coma farmacologico, ma non è in pericolo di vita. Già operato per l'amputazione, finirà nuovamente sotto i ferri per ridurre le fratture osse e per la ricostruzione estetica dell'arto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro a Forno Canavese: rimane con la mano incastrata in un macchinario: operaio al CTO

TorinoToday è in caricamento