rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

RIcercatore universitario di Alba ucciso a coltellate a New York: fermato il presunto omicida

Poco dopo ha accoltellato anche un turista italiano

Tragedia ad Harlem, noto quartiere di New York, dove un 30enne di Alba, in provincia di Cuneo, Davide Giri, è stato ucciso a coltellate nella serata di ieri, giovedì 2 dicembre 2021, attorno alle 23, dopo un'aggressione in strada. 

Giri era uno studente della Columbia University, iscritto alla School of Enginineering and Applied Science. Si era trasferito in America nel 2016 dopo essersi laureato in Ingegneria al Politecnico di Torino, aver compiuto uno stage a Chivasso, aver conseguito una specializzazione in elettronica alla Tongji University di Shangai e aver conseguito un master in ingegneria elettronica sia al Politecnico sia alla University of Illinois di Chicago. Attualmente era anche assistente. 

La tragedia è avvenuta tra la 123esima Street West e Amsterdam Avenue - a poche centinaia di metri dalla sua abitazione, all'interno del campus universitario - quando il 30enne è stato aggredito prima e accoltellato poi, all'altezza dell'addome. A nulla è valso il trasporto d'urgenza al Mount Sinai Morningside Hospital: Giri è morto pochi minuti dopo il suo arrivo. Troppo gravi le ferite riportate nell'agguato. 

L'aggressore è un uomo sui 25 anni, già fermato dalla polizia ed ora sotto interrogatorio: avrebbe accoltellato anche un turista, anche lui italiano, subito dopo l'uccisione dello studente piemontese.

"Siamo profondamente addolorati nel condividere che Davide Giri è stato ucciso in un violento attacco nei pressi del campus la scorsa notte. Un'indagine penale è in corso e la polizia ha un sospetto in custodia. Al momento si sa poco di più, ma continueremo a condividere dettagli qui, anche sul riunirsi come comunità, non appena possibile", scrive su Facebook la Columbia University.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RIcercatore universitario di Alba ucciso a coltellate a New York: fermato il presunto omicida

TorinoToday è in caricamento