menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto crivellata di colpi

L'auto crivellata di colpi

Omicidio dopo il litigio e l'inseguimento: i carabinieri trovano e arrestano l'autore

Anche tre denunciati

Svolta immediata nelle indagini dei carabinieri sull'omicidio di strada del Porto a Carmagnola di ieri sera, sabato 16 febbraio 2019, a seguito di un litigio.

Per la morte di Baldev Raj, indiano classe 1978, residente e Faule (CN) e per il ferimento dell'amico, un connazionale di 37 anni, residente a Racconigi, è stato arrestato un uomo e ne sono stati denunciati altri tre.

In manette è finito Bikram Singh, operaio classe 1976, residente a Pancalieri, con precedenti di polizia, che subito dopo essere stato scovato ha ammesso le proprie responsabilità: ora si trova alle Vallette. Tra i denunciati, anche il fratello dell'arrestato.

Per gli inquirenti, ci sarebbero vecchi dissidi - forse di natura economica - all’interno della comunità indiana alla base dell’omicidio.

Da una ricostruzione più dettagliata dei fatti, Baldev Raj e l'amico erano in macchina sulla strada statale in direzione Cuneo, quando un gruppo di persone ha bloccato la loro macchina e ha iniziato a far fuoco, prima di scappare via.

Se per il 41enne non c'è stato nulla da fare, viste le gravi lesioni all'addome e al torace, l'amico è stato portato in ospedale al Cto per la ferita alla mano: non è in pericolo di vita ma preoccupa la ferita alla mano sinistra.

Già nelle ore successive al delitto e al ferimento, i militari sono riusciti a stanare gli autori della sparatoria. Così come i vigili del fuoco sono riusciti a trovare e a consegnare ai carabinieri una cartuccia inesplosa cal. 7,62x25 e due bossoli del medesimo calibro, sottoposti a sequestro.

Al momento l'arma utilizzata non è stata ritrovata. 

raj-baldev-190216-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento