Odissea per 250 turisti, "ostaggi" dell'aeroporto della Martinica

Per colpa di un guasto informatico

I turisti nell'aeroporto della Martinica

Una vera e propria odissea il viaggio di 250 italiani, tra cui decine di torinesi, bloccati da ore all’aeroporto di Fort de France in Martinica, conosciuto anche come aeroporto della Martinica Aimé Césaire, a causa di un guasto all’aereo della Meridiana.

“Un guasto di natura informatica al computer di bordo - spiegano i coniugi Alda Bianco e Carlo Ruvello, di San Maurizio Canavese - E noi siamo qui, in attesa, accampati in aeroporto come poveri diavoli, seppur sopra a delle brandine. Ogni tanto ci portano dell’acqua e qualcosa da mangiare. Siamo con gli stessi vestiti, dopo spostamenti, corse. Una cosa vergognosa”.

I tour operator  stanno cercando di mettersi in contatto con la Farnesina “ma il console per ora non ha ancora risposto”, proseguono i coniugi Ruvello.

E ancora non è certa la data di rientro: “Non sappiamo nulla di certo. Dicono forse fino a domani sera. E comunque rimarremo qui in aeroporto perché, a quanto pare, gli alberghi sono tutti pieni per il Carnevale. Ma per noi questa è una bugia. Almeno le donne e i bambini avrebbero potuto sistemarli in albergo”.

Una donna, per motivi non meglio precisati, è dovuta ricorrere alle cure mediche ospedaliere. 

I turisti, provenienti anche da altre regioni italiane, facevano parte di una crociera Msc Caraibi, iniziata il 13 gennaio e che si sarebbe dovuta concludere il 20 gennaio, con un volo da Fort de France per Milano Malpensa, con arrivo previsto per le 20.40. Ma non si sa di quale giorno…

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento