Quad, bottiglie, trapani, biciclette: ecco il magazzino della ricettazione

Quattro denunciati

Una parte della merce sequestrata

In quella casa alle porte di Nole, e in capannone distante poche centinaia di metri, i carabinieri della compagnia di Venaria hanno trovato davvero di tutto. Un vero e proprio magazzino della ricettazione. 

Da una carabina ad aria compressa, calibro 4.5 con gruppo ottico, a 250 bottiglie di vino, passando per 200 bottiglie di olio extravergine. 

Ma anche 25 valigette con all'interno avvitatori, flessibili e trapani, 3 motoseghe, 3 tosasiepi e numerosi attrezzi da giardinaggio. E, per non farsi mancare nulla, anche 4 biciclette di marca (Battaglin, Atala, Topbike ed Emmelle). Oltre ad un Quad giallo.

I militari di Mathi, Venaria, Fiano e Viù hanno sequestrato tutto il materiale e denunciato, con l'accusa di ricettazione in concorso, quattro persone: una donna di 56 anni e due uomini di 41 e 31 anni residenti a Nole, e un 47enne di Venaria.

Per risalire ai proprietari della refurtiva, i carabinieri hanno allestito nella caserma di Via Torino a Mathi una piccola mostra. Chi volesse vedere la refurtiva, dovrà telefonare allo 011-9260033 e portare con sé la denuncia del furto. 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento