menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri sul luogo del ritrovamento del cadavere

I carabinieri sul luogo del ritrovamento del cadavere

Uomo trovato morto in un fossato lungo la strada: è stato investito da un'auto

Il conducente aveva segnalato ai carabinieri di aver colpito qualcosa

Un uomo di 46 anni è stato trovato morto sul ciglio della Sp 143 in zona Stupinigi, nel primo pomeriggio di lunedì 16 dicembre. Si tratta di Alessandro Semeraro, la cui autovettura è stata ritrovata in zona regolarmente parcheggiata e chiusa a chiave. L’uomo si era allontanato nella giornata di domenica 15 dicembre da Grugliasco.

Dagli accertamenti effettuati dai carabinieri in giornata è emerso che l’uomo è stato vittima di un investimento da parte di un’auto utilizzata da un uomo di 65 anni di Cumiana il quale, nella serata precedente, aveva richiesto l’intervento in zona di una pattuglia dell’arma in quanto aveva riferito di aver investito un “qualcosa, molto probabilmente un animale".

Le ricerche lungo la strada si sono svolte ieri sera e sono riprese questa mattina con la luce. L’autista non ricordava il punto esatto dell’impatto e solo in tarda mattinata i carabinieri hanno trovato il cadavere nel fossato. Il medico legale intervenuto ha constatato il decesso per “trauma cranico con ferita lacero-contusa”. 

L’auto, una Citroen c3, è stata posta sotto sequestro e la salma trasportata presso le camere mortuarie del cimitero di Nichelino a disposizione dell’autorità giudiziaria che, informata dai carabinieri, ha denunciato il conducente di Cumiana per omicidio stradale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento