rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Venditori abusivi nello storico mercato: multe salate e sequestro della merce

Sanzionato un venditore al Barattolo

Gli agenti della polizia municipale del comando "Porta Palazzo" hanno sequestrato, nella giornata di sabato, 14 settembre 2019, in corso Regina Margherita, spezie varie, semi e creme per il corpo ad una cittadina nigeriana, che le vendeva senza autorizzazioni.

In piazza della Repubblica, sequestrata la stessa tipologia di merci, oltre a menta e prezzemolo. Tre i verbali redatti, tutti da 5.164 euro l'uno, a tre differenti venditori abusivi. 

Un cittadino marocchino, risultato privo di documenti, è stato accompagnato al comando di via Bologna 74 per essere sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici, per la sua identificazione, con i civich che hanno scoperto come a suo carico ci fosse una notifica da parte del questore di Torino. 

Durante altri controlli, sono state trovate oltre 500 tutine da neonato, tutte prive di qualsiasi etichettatura sulle caratteristiche del prodotto. All’ambulate, munito di regolare autorizzazione per la vendita, è stata comminata una multa da 1.666,67 euro, oltre all'immediato sequestro della merce. 

Torino sequestro tutine Porta Palazzo 14 9 19 1-2

Materiale elettrico nuovo venduto al Barattolo: multato un venditore

Domenica 15 settembre, gli agenti della polizia municipale del Comando Porta Palazzo, durante i consueti controlli all'interno del mercatino "Barattolo" di via Carcano 14/a, hanno multato per 160 euro e sequestrato - ad un venditore regolarmente autorizzato - 800 pezzi di materiale elettrico nuovo e non usato.

Questa tipologia di merce non può, per regolamento interno, essere venduta al Barattolo. Il venditore è stato quindi segnalato alla direzione commercio: in caso di recidiva, verrà sospesa la sua autorizzazione a vendere. 

Torino materiale elettrico nuovo Barattolo Carcano-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venditori abusivi nello storico mercato: multe salate e sequestro della merce

TorinoToday è in caricamento