menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata

La merce sequestrata

Venditori abusivi nel mirino dei civich: sequestrati cibi, giochi e capi d'abbigliamento

17mila euro di multe

Venditori abusivi di nuovo nel mirino dei civich. Ieri mattina, sabato 15 giugno, gli agenti dei comandi Porta Palazzo e Barriera di Milano/Regio Parco/Falchera assieme agli agenti del Reparto Operativo Speciale e della Polizia Giudiziaria, hanno controllato la zona di piazza della Repubblica, a Porta Palazzo.

Nei guai i venditori di menta e prezzemolo che, da quanto emerso dall'indagine, acquistavano la merce dai banchi "regolari", gestiti da due nord africani. Sequestrati 1.500 mazzetti abbandonati di menta.

I due venditori con banchi regolari sono stati controllati a fondo, dove sono emerse diverse irregolarità, venendo sanzionati per quasi 12mila euro. Sequestrate anche 935 buste né biodegradabili né compostabili, quindi non in regola con le normative vigenti. 

Sempre in piazza della Repubblica, sequestrati giocattole, borse e spugne, 24 bottiglie di latte cagliato, secchi contenenti 10 chili di alimenti vari, 13 sacchetti di cous cous, 6 mozzarelle, 56 sacchetti di spezie varie e 22 sacchetti di semi.

In zona Borgo Dora, sono stati trovati e sequestrati abbigliamento e giocattoli. Nel Mercato V Alimentare, sono stati sequestrati 63 crerme di bellezza, abbandonate da una donna, fuggita alla vista della municipale. 

In una macelleria del Mercato IV coperto, gli agenti hanno notato come la carne fosse venduta in shopper non in regola. Di qui il sequestro di 1.175 sacchetti e 9.250 shopper: al titolare dell'attività è stata comminata una sanzione di 5mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento