Corretta differenziazione dei rifiuti, controlli a tappeto: 24 multe in meno di due mesi

Sarà "tolleranza zero"

Multe in arrivo per chi non differenzia

Dopo Nichelino, dove le multe sono state copiose quasi come la neve di questi giorni, anche Venaria ha deciso per la "tolleranza zero" nei riguardi della non corretta differenziazione dei rifiuti.

Se l'anno scorso, quando sono iniziati i primi controlli - molti dei quali conclusi con avvisi bonari - sono stati sanzionati 15 condomini con multe da 70 euro l'uno, il 2018 è iniziato con il botto: 24 sanzioni effettuate nei soli mesi di gennaio e fino al 23 febbraio 2018. 

"A inizio anno abbiamo chiesto a Cidiu di intensificare i controlli e nei soli gennaio e febbraio in tutto il 2017. Dobbiamo imparare a differenziare bene e meglio, e capire che i rifiuti sono nostra responsabilità - commenta il sindaco di Venaria Reale, Roberto Falcone - Parallelamente Cidiu sta continuando la revisione delle attrezzature in base all’obiettivo del 65%, revisione che riguarda tutto il territorio di Venaria: in questo modo i cittadini avranno tutti gli strumenti necessari per ridurre l’indifferenziato".

E i controlli continueranno, a random, ogni settimana in tutti i condomini dei quartieri della Reale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento