Cronaca Via Ciriè

Schiamazzi notturni nel giardino a Borgaro Torinese: le telecamere individuano i responsabili e i civich sanzionano

Dopo le proteste dei residenti

Schiamazzi in piena notte, durante il coprifuoco, nell'area dei giardinetti di via Cirié a Borgaro. Per questo motivo, tra giovedì 3 e venerdì 4 giugno 2021, i residenti della zona hanno denunciato la situazione agli agenti della polizia locale di Borgaro.

E in pochi giorni, grazie alle telecamere di videosorveglianza presenti nell'area, gli autori sono stati individuati e sanzionati con il verbale da 400 euro, ridotto a 280 euro se pagata entro cinque giorni dalla contestazione.

“La scelta dell’Amministrazione Comunale di monitorare il territorio cittadino è vincente. Entro poco tempo, altre otto telecamere entreranno in funzione e così tutta la città sarà di fatto attenzionata e controllata”, commenta il comandante della polizia municipale, Roberto Mattiello.

Il sindaco Claudio Gambino spiega come, seppur la zona bianca sembra essere dietro l’angolo, "ci sono delle regole da rispettare. E tra queste c’è quella legata al coprifuoco. Perché i fatti sono avvenuti in piena notte. Quando Borgaro ha deciso di investire sulla videosorveglianza è perché volevamo una città che si sentisse sicura, sotto ogni punto di vista. Grazie alle telecamere i nostri agenti sono riusciti a identificare questi giovani, che ora sono stati sanzionati. Un ringraziamento va fatto ai nostri agenti che, rapidamente, hanno risolto un problema per chi vive nella zona di via Ciriè”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiamazzi notturni nel giardino a Borgaro Torinese: le telecamere individuano i responsabili e i civich sanzionano

TorinoToday è in caricamento